Skip to content

Brand Positioning: dritti al Cuore dei Tuoi Clienti

Data articolo: 25 Febbraio, 2009
Data ultima modifica: 22 Luglio, 2023
brand positioning
Autore:
Uno sguardo alle soluzioni

sei interessato a Migliorare il posizionamento del tuo brand?

ti potrebbe interessare approfondire come alcune aziende hanno affrontato la sfida

In un mercato altamente competitivo, distinguersi è fondamentale per il successo di qualsiasi azienda. Ma come può un’azienda emergere dalla folla e catturare l’attenzione dei suoi clienti potenziali? La risposta sta nel brand positioning, una strategia essenziale per far sì che il tuo marchio occupi una posizione distintiva e apprezzata nelle menti dei clienti. Nel seguente articolo, esploreremo l’importanza del brand positioning, analizzando i suoi componenti principali e fornendo esempi pratici per comprendere meglio come può essere applicato con successo.

Cos'è il Brand Positioning?

Il brand positioning è il cuore della strategia di marketing, è il processo attraverso il quale un’azienda progetta l’offerta e l’immagine del marchio in modo da occupare una posizione unica e preziosa nella mente dei clienti target. È l’arte di trovare la giusta “location” nella mente dei clienti, in modo che essi pensino al prodotto o servizio in modo desiderato, massimizzando così i benefici potenziali per l’azienda. In altre parole, il brand positioning è ciò che il tuo marchio rappresenta, come si differenzia dai concorrenti e perché i clienti dovrebbero scegliere proprio te.

Per il target dei tuoi clienti deve essere chiaro:

  • Cosa rappresenta il brand
  • Perchè è unico
  • In cosa assomiglia ai brand concorrenti
  • Perché i consumatori dovrebbero acquistarlo e usarlo

Componenti Chiave del Brand Positioning

  1. Identificazione del target di clientela: il primo passo è identificare il gruppo di individui a cui il marchio si rivolge in modo specifico. Questa fase è di fondamentale importanza e spesso sottovalutata, ma avere una chiara comprensione del pubblico di riferimento è un passo cruciale nel processo di brand positioning. Conoscere il tuo pubblico di destinazione ti consente di creare strategie di marketing più efficaci e pertinenti, ottimizzando le risorse e creando un legame più forte con i clienti.
  2. Concorrenti e Differenze: un passo fondamentale per sviluppare un brand positioning efficace è comprendere chi sono i principali concorrenti del tuo mercato e come il tuo marchio si differenzia da loro. Analizzare attentamente il mercato ti aiuterà a identificare gli elementi unici e distintivi del tuo brand rispetto ai competitor.
  3. Punti di Parità e Punti di Differenza: i punti di differenza (POD) sono gli attributi o benefici distintivi del tuo brand che i consumatori associano positivamente al tuo prodotto o servizio. Questi punti devono essere unici e difficili da replicare dai concorrenti. Allo stesso tempo, i punti di parità (POP) sono gli attributi condivisi con altri marchi nel mercato. È importante comprendere sia i POD che i POP per creare un’immagine del marchio unica e riconoscibile.
  4. Brand Mantra: è la guida all’essenza del marchio. Si tratta di una breve frase una breve frase di tre-cinque parole che cattura l’essenza fondamentale e lo spirito del marchio (da non confondere con il payoff). Il brand mantra di Coca-Cola potrebbe essere “Felicità condivisa”, mentre quello di Apple potrebbe essere “Innovazione alla portata di tutti”. Queste frasi aiutano sia i dipendenti interni che i partner di marketing esterni a comprendere meglio il marchio e a rappresentarlo in modo coerente ai consumatori.

Esempi Pratici di Brand Positioning

Per comprendere meglio l’importanza del brand positioning, analizziamo alcuni esempi concreti:

  1. Nike: “Autentiche Prestazioni Atletiche”. Il brand positioning di Nike è incentrato sull’autenticità delle prestazioni atletiche. I suoi POD includono l’innovazione tecnologica delle scarpe sportive, la sponsorizzazione di atleti di livello mondiale e l’uso di slogan come “Just Do It”. I suoi POP, invece, possono includere l’uso di materiali di alta qualità e la disponibilità di scarpe sportive simili da altri marchi. Grazie a questa posizione, Nike ha costruito una solida base di clienti fedeli che associano il marchio alle prestazioni e all’eccellenza atletica.
  2. McDonald’s: “Divertimento Familiare”. McDonald’s si posiziona come un luogo di divertimento familiare, enfatizzando l’esperienza piacevole e familiare di mangiare nei loro ristoranti. I suoi POD includono la convenienza, il menu vario e i giocattoli inclusi nei pasti per bambini. Allo stesso tempo, i suoi POP possono essere i fast food di altri marchi che offrono cibi simili. Questo posizionamento ha reso McDonald’s una scelta preferita per le famiglie in cerca di un’esperienza di ristorazione informale e divertente.
  3. Coca-Cola: “Felicità e Condivisione”. Il brand positioning di Coca-Cola ruota attorno ai concetti di “felicità” e “condivisione”. I POD di Coca-Cola includono il sapore unico e rinfrescante della bevanda, la storica bottiglia a forma di contorno e la famosa etichetta rossa. I POP possono essere bevande gassate di altri marchi, che offrono prodotti simili. Grazie a questo posizionamento, Coca-Cola è riuscita a costruire un marchio riconosciuto a livello globale, associato a momenti di gioia e condivisione.
  4. Apple: “Innovazione e Semplicità”. Apple si posiziona come un marchio innovativo e orientato alla semplicità. I POD di Apple includono l’eccellenza del design, l’integrazione dei suoi prodotti e l’innovazione tecnologica costante. I POP possono essere altri produttori di dispositivi elettronici, che offrono funzionalità simili. Il brand positioning di Apple ha costruito un seguito di fedeli clienti che identificano il marchio come sinonimo di innovazione e facilità d’uso.

La formula standard per il posizionamento

PER … (DEFINIZIONE DEL TARGET DI MERCATO)

IL BRAND X È … (DEFINIZIONE DEL CONTESTO E DELLA CATEGORIA DI RIFERIMENTO)

CHE OFFRE IL MASSIMO … (PROMESSA O VANTAGGIO PER IL CLIENTE)

GRAZIE A … (MOTIVO PER CUI CI SI PUÒ CREDERE).

In conclusione, il brand positioning è una componente cruciale della strategia di marketing di qualsiasi azienda. Identificare e occupare una posizione unica e preziosa nella mente dei clienti target aiuta a creare un’identità distintiva e riconoscibile per il marchio. Analizzando i concorrenti, definendo i punti di differenza e di parità e sviluppando un brand mantra convincente, le aziende possono influenzare positivamente la percezione dei consumatori e costruire una base di clienti fedeli. Il brand positioning è una guida strategica per il successo aziendale, consentendo alle aziende di essere riconosciute, preferite e amate dai loro clienti.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

vuoi definire la tua strategia di prezzo?

NEWS POPOLARI

prototipi deck ain't a game

Habemus deck! I prototipi delle scatole sono arrivati!

I primi prototipi dei deck Ain't a Game sono arrivati! Strumenti pratici che compongono il metodo, per scoprire un nuovo modo di fare impresa. Sono scatole da gioco fatte per essere vissute in condivisione, con le persone al centro.

CASI POPOLARI

Antonella Candiotto case history

Fare strategia quotidianamente: il caso Galdi

Un viaggio alla scoperta del modo in cui cambiare business model e come interiorizzare un metodo per prendere decisioni e definire la strategia in modo dinamico: il caso Galdi.

ARTICOLI POPOLARI

corporate branding vs people branding

3 Motivi per cui il People Branding è differente dal Corporate Branding

Non c’è sempre e solo un modo di fare le cose. È una scelta di valori più che di valore. E se il brand è importante è altrettanto importante scegliere ciò che ti rispecchia. Ecco i 3 Motivi per cui il People Branding è differente dal Corporate Branding.
offerte gratuite

Il Potenziale del Gratis: Fare Soldi con Offerte Gratuite

Il denaro in questa economia non segue le copie, ma l'attenzione, che ha i suoi circuiti. La pubblicità è solo uno dei percorsi che l'attenzione prende, e altri modi di guadagnare vendendo il gratuito stanno emergendo. Esploriamo le dinamiche delle offerte gratuite e le tattiche di pricing innovative che guidano