Skip to content
cosa so fare

COSA POSSIAMO FARE INSIEME?

(e come possiamo farlo)

CONSULENZA

L’economia cambia. Cambia il modo di fare impresa. Cambia anche il modo in cui la consulenza deve essere fatta. Il mio obiettivo è quello di rendere autonomi imprenditori e aziende, da subito.

FORMAZIONE

Formazione, si ma non quella classica, quella dove si ascolta e basta. Poche slide e tanto learning by doing. E soprattutto non essere costretti dopo ad approfondire una volta usciti dall'aula.

DIVULGAZIONE

Interventi come speaker e moderatore a eventi nazionali e internazionali sul marketing e l'innovazione. Anche pro bono e di quartiere. Senza dimenticare Università, Associazioni e Libri.

Sono esperto di business modeling, customer experience e marketing strategico. Faccio consulenza, formazione, facilitazione e affiancamento:

  • nell’analisi e nella definizione del modello di business;
  • nella definizione della strategia, del branding e del piano marketing;
  • per l’analisi della customer experience;
  • nella definizione delle politiche di canale: distribuzione, comunicazione e vendite sia online che offline;
  • nell’attuazione dell’action plan sia in temporary management che tramite consulenza continuativa al top e al middle management.

Per farlo uso il design thinking, la gamification e il pensiero visuale. Con l’esperienza e la conoscenza accumulata nel tempo ho sviluppato e depositato anche una mia metodologia che integro con strumenti e altri framework consolidati nella consulenza strategica.

Se vuoi approfondire che tipo di problemi o bisogni aziendali questi servizi hanno contribuito a risolvere clicca qui.

RISORSE

(STRUMENTI E MATERIALI UTILI CHE HO SVILUPPATO)
deck ain't a game

Un metodo dall’approccio operativo, facile da imparare e usare in modo anche autonomo che fornisce una serie di strumenti integrati e modulari utili a approcciare in modo diverso il mercato e creare valore per il proprio business.

Strumenti utili ad affrontare le strategie in modo dinamico, incentrati sulle persone e sul gioco, che si prestano a creare un linguaggio aziendale condiviso e favoriscono il pensiero laterale e i processi di co-creazione e condivisione della conoscenza in azienda.

i 4 pilastri alla base del mio approccio

Mixare sapere genera nuovo sapere,
condividere esperienze produce
soluzioni mai pensate prima
OUTSIDE-IN
outside-in

Guardare fuori, guardare il cliente e il partner, capirlo e viverlo. Non partire dal prodotto ma dai bisogni verosimili.

Visione Ecologica
visione ecologica

Cadono i confini. Emergono forme nuove, reti miste, collaborazioni più estese tra interdipendenze e co-creazioni.

Strategie Dinamiche
strategie dinamiche

Le strategie smettono di essere documenti, manuali e bibbie di riferimento. Diventano sentieri decisionali in evoluzione.

Gamification
gamification

Il gioco induce all’ascolto e al pensiero laterale, crea contesti di sperimentazione e stimola azioni, reazioni e risposte.

ALCUNI PUNTI FERMI DEL MIO MODO DI LAVORARE

(e altre cose che è meglio sapere)