Skip to content
cosa so fare

COSA POSSIAMO FARE INSIEME?

(e come possiamo farlo)

CONSULENZA

L’economia cambia. Cambia il modo di fare impresa. Cambia anche il modo in cui la consulenza deve essere fatta. Il mio obiettivo è quello di rendere autonomi imprenditori e aziende, da subito.

FORMAZIONE

Formazione, si ma non quella classica, quella dove si ascolta e basta. Poche slide e tanto learning by doing. E soprattutto non essere costretti dopo ad approfondire una volta usciti dall'aula.

DIVULGAZIONE

Interventi come speaker e moderatore a eventi nazionali e internazionali sul marketing e l'innovazione. Quando posso anche pro bono e di quartiere. Senza dimenticare Università, Associazioni e Libri.

Sono esperto di business modeling, customer experience e marketing strategico. Faccio consulenza, formazione, facilitazione e affiancamento:

  • nell’analisi e nella definizione del modello di business;
  • nella definizione della strategia, del branding e del piano marketing;
  • per l’analisi della customer experience;
  • nella definizione delle politiche di canale: distribuzione, comunicazione e vendite sia online che offline;
  • nell’attuazione dell’action plan sia in temporary management che tramite consulenza continuativa al top e al middle management.

Per farlo uso il design thinking, la gamification e il pensiero visuale. Con l’esperienza e la conoscenza accumulata nel tempo ho sviluppato e depositato anche una mia metodologia che integro con strumenti e altri framework consolidati nella consulenza strategica.

Se vuoi approfondire che tipo di problemi o bisogni aziendali questi servizi hanno contribuito a risolvere clicca qui.

RISORSE

(STRUMENTI E MATERIALI UTILI CHE HO SVILUPPATO)

Il Business Model Journey, un modo di fare business modeling che parte dal cliente e dalla sua experience journey con un approccio outside-in per sviluppare, su ogni singolo touchpoint, la proposta di valore, le politiche di canale e le micro-azioni da attuare per raggiungere gli obiettivi strategici ed economici.

ALCUNI PUNTI FERMI DEL MIO MODO DI LAVORARE

(e altre cose che è meglio sapere)
  • Nella vita e nel lavoro applico quanto professo prima di professarlo, sempre.
  • Sostengo il learning by doing, quindi poca teoria e molta sostanza, da applicare subito.
  • Non ho prodotti o servizi da vendere, quindi mi interessa solo l'obiettivo da raggiungere.
  • Mi avvalgo di un network di professionisti consolidato. La chiamo ecologia e, come quella in natura, ha bisogno di essere coltivata.
  • Ho bisogno di vedere dove e come si fanno le cose, parlare con le persone, fare domande, per comprendere meglio.
  • Il mio obiettivo è rendere indipendenti i clienti dal mio lavoro.
  • Scelgo con chi lavorare in funzione delle persone, del progetto e della condivisione valoriale. Non lavoro per tutti.
  • Cerco la contaminazione, la condivisione e la partecipazione delle persone in ogni contesto.
  • Le medie mi annoiano. Amo le devianze, le idee fuori dagli schemi e l'attitudine al problem solving.
  • Rispetto il lavoro, la competenza e la conoscenza degli altri. Non amo chi non ha voglia di crescere.
  • Sostengo la cultura della fatica. Non mi piacciono i luoghi comuni, le frasi fatte e i manuali di come si fanno le cose.
  • Ritengo che strategie non possano che essere dinamiche.

Strategie di Prezzo

flow deck Business Model Journey
1. Qual è la qualità percepita del tuo prodotto, servizio, brand da parte del tuo cliente?
2. Quanto sensibili sono i tuoi clienti alle variazioni di prezzo?
3. Come si muove (oggi) il tuo mercato?
4. Che ruolo hai nel (tuo) mercato?
5. Il tuo prodotto o servizio in quale fase del ciclo di vita è?

Attenzione, è un questionario che serve per ragionare: usalo responsabilmente!