Skip to content

Imparare a conoscere i propri clienti con la gamification

weekendoit 2017

Come comprendere cosa è importante per i vostri clienti e cosa vi è dietro le loro decisioni con la gamification.

21/07/2017
17:30 – 20:30
Weekendoit Ancona
Gratuito

OBIETTIVO:

I clienti oggi si aspettano prodotti, servizi e informazioni che rispondano puntualmente ai loro specifici bisogni e desideri. Un prodotto migliore o un servizio più performante non bastano più, o meglio, non sono più IL modo per affermarsi sul mercato. E se ci chiedessimo cosa il cliente desidera realmente o cosa potrebbe rendere il nostro prodotto/servizio differente ai suoi occhi rispetto a quello della concorrenza?

Le micro-imprese e le PMI non possono permettersi ricerche di mercato quantitative su migliaia di persone, ma la bella notizia è che i dati quantitativi e numeri non sono sufficienti per conoscere i propri clienti. Serve altro. Serve conoscere le persone che stanno dietro a questi numeri. Costruire delle tipologie di cliente basate sui comportamenti e le necessità, definirne il profilo socio demografico e psico-attitudinale, e delineare una mappa di riferimento per comprenderne emozioni, aspirazioni, gioie e problemi: questi sono i passi necessari per iniziare a pensare prodotti e servizi in grado di offrire esperienze ed emozioni uniche ai propri clienti.

Perché partecipare:

  • per capire cosa è importante per i propri clienti e cosa vi è dietro le loro scelte indentidicando le tipologie clienti, per definirne facilmente e velocemente alcune caratteristiche salienti e cogliere le differenze chiave tra una tipologia e l’altra;
  • per comprendere come cambia il modo di fare business mettendo il cliente al centro e come usare le tipologie per creare offerte e servizi “su misura” che portino valore reale al cliente finale;
  • per provare a capire cosa ignoriamo, sottovalutiamo o dimentichiamo quando lavoriamo con i nostri clienti e comprendere cosa vi è dietro le loro scelte per sviluppare prodotti e servizi innovativi.

A chi è rivolto:

A piccole e medie imprese, micro-imprese, artigiani, imprenditori, manager, liberi professionisti e consulenti.

Contenuti:

Durante l’incontro partiremo dal libro “People Branding 10 leggi e 10 casi per imprese in via di innovazione” e, dopo una testimonianza aziendale, si alterneranno delle pillole teoriche a delle esercitazioni operative in piccoli gruppi armati di post-it, pennarelli e idee e qualche poster, che ci guideranno alla scoperta di come:

  • creare i profili delle tipologie clienti, in modo da identificare facilmente e velocemente alcune caratteristiche salienti.
  • delineare i passi necessari per creare un’azienda orientata al cliente: costruendo tipologie cliente basate sui comportamenti e le necessità; defininendo il profilo socio demografico e psico-attitudinale dei clienti; delineando una mappa di riferimento per comprenderne emozioni, aspirazioni, gioie e problemi.
  • analizzare una tipologia cliente per progettare un prodotto o servizio, un’offerta commerciale, una azione di comunicazione o preparare un incontro di lavoro.

Strumenti:

Affinity Deck – esercitazione operativa

Facilitatori:

Cristiano Nordio in collaborazione con Gianluca Fiscato

Programma:

  • 17:30 – Registrazione
  • 17:45 – Start “Imparare a conoscere i propri clienti con la gamification”
  • 18:15 – Workshop
  • 20:15 – Q&A
  • 20:30 – Finish

Maggiori informazioni su workshop:

Un libro con le sue 10 storie di aziende e 10 leggi. Una testimonianza che è un racconto di un’azienda in via di innovazione. Al centro un workshop sulla brand image.

Un workshop che è un po’ gioco, un po’ scoperta e molto Business Model Journey. Un incontro per provare, capire e applicare un approccio dinamico al fare impresa partendo dai bisogni del cliente, l’unico vero modo di costruire prodotti o servizi di successo.

L’obiettivo di questo incontro è uno: imparare attivamente provando, capendo e applicando. L’evento ha tre momenti: partiamo dal libro “People Branding. 10 leggi e 10 casi per imprese in via di innovazione”, proseguiamo con la testimonianza di un imprenditore, quella di Mazzoni Francesca di Pesopiuma bijoux, e finiamo sperimentando. Perché, se teoria, storie e parole aiutano a capire, provare ci mette già sulla giusta strada!

Il centro di questa serata è l’esperienza, l’applicazione e l’uso del metodo Business Model Journey per imparare a mettere al centro il cliente e definire prodotti e servizi partendo dai bisogni del cliente, anche quelli nascosti e latenti, individuandolo con un approccio innovativo e dinamico.

Informazioni e Acquisto

L’evento “Imparare a conoscere i propri clienti con la gamification” prevede l’iscrizione a Weekendoit.

EVENTI POPOLARI

Presentazione Libro People Branding aprile 2018 Talent Garden Padova

10 leggi e 10 casi, un libro e un workshop a Padova

Un libro con le sue 10 storie di aziende e 10 leggi. Una testimonianza di tre aziende in via di innovazione. Al centro un workshop Business Model Journey sulla customer experience

CASI POPOLARI

sac serigrafia sperimentazione innovazione

Sperimento ergo innovo: il caso SAC Serigrafia

Sperimentare e prototipare, testare e migliorare, sono la chiave per creare strategie dinamiche, che nascono dalla conoscenza del contesto, evolvono con le scelte e si perfezionano con l'esperienza. il caso di Sac Serigrafia: una questione di approccio e di metodo.

ARTICOLI POPOLARI

storytelling outback tourism

Cos’è lo storytelling? Sette punti per comprenderlo

Cos'è lo storytelling di un prodotto o di un'azienda? E' una storia, capace di suscitare emozioni, spiegare i perché, illustrare i come e invogliare l'ascoltatore a cercare il cosa.

NEWS POPOLARI

università di padova dsea cristiano nordio galdi

Galdi: un’azienda che sperimenta… e divulga

Da sperimentatori a divulgatori, dal provare al raccontare. L'esperienza di un'azienda, Galdi, che dopo aver applicato il Business Model Journey, è andata a raccontarne i risultati in Università.

Strategie di Prezzo

flow deck Business Model Journey
1. Qual è la qualità percepita del tuo prodotto, servizio, brand da parte del tuo cliente?
2. Quanto sensibili sono i tuoi clienti alle variazioni di prezzo?
3. Come si muove (oggi) il tuo mercato?
4. Che ruolo hai nel (tuo) mercato?
5. Il tuo prodotto o servizio in quale fase del ciclo di vita è?

Attenzione, è un questionario che serve per ragionare: usalo responsabilmente!