Skip to content

Il Design Thinking per la formazione

il design thinking per la formazione

Cosa può fare il Design Thinking per la formazione? Molto!

È quello che stiamo felicemente notando attraverso il lavoro svolto con due Istituti del territorio: l’Istituto Canossiano Madonna del Grappa Treviso e l’Istituto Turazza.

Il percorso intrapreso con le due scuole ha l’obiettivo di incrementare la capacità di lavorare in gruppo ma anche, e soprattutto, di mostrare nella pratica i benefici dell’applicazione del Design Thinking per la formazione e l’educazione.

IL PERCORSO CON GLI INSEGNANTI

Con gli insegnanti, abbiamo intrapreso un percorso di formazione con l’obiettivo di favorire l’adeguamento delle competenze attraverso la scoperta del Design Thinking e della sua metodologia.

Nella parte operativa, i vari corpi docenti hanno lavorato sulla segmentazione dei loro studenti con l’obiettivo di analizzare ed eventualmente migliorare la proposta formativa.
L’analisi ha portato a nuove azioni che verranno adottate durante l’anno scolastico.

IL PERCORSO CON GLI STUDENTI

Con gli studenti, abbiamo intrapreso un percorso pratico dai risvolti molto positivi, non solo per la partecipazione..

I ragazzi hanno infatti applicato il Design Thinking su casi reali e con obiettivi ben precisi:

  • MOOHRUN: L’obiettivo del lavoro con i ragazzi si è concentrato sul rendere ancora più attrattiva per i giovani la corsa “più muccosa che c’è”, evento ludico trevigiano giunto quest’anno alla quinta generazione. I ragazzi hanno analizzato target ed eventi simili individuando azioni di comunicazione e idee per promuovere l’iniziativa tra i coetanei.
  • FALEGNAMERIA MARCONATO: Un abile artigiano e tante storie da raccontare: l’analisi dei ragazzi, e la loro voglia di sperimentare, ha portato a nuove idee di comunicazione, soprattutto a livello di Social per raccontare meglio la realtà della falegnameria Marconato.
  • COOPERATIVA COMUNICA: Cosa si può fare per permettere ai giovani di usufruire al meglio della città di Treviso? Da questa domanda, è partita la creazione di un’app per consigliare iniziative, luoghi di aggregazione, mezzi di trasporto e mettere in relazione tra di loro i ragazzi.

Gli output di questi bellissimi progetti, che attualmente sono in corso di sviluppo, verranno presentati al pubblico a gennaio!

COS’È IL DESIGN THINKING

Il Design Thinking è un metodo per la soluzione dei problemi che mette al centro le persone e aiuta a guardare da punti di vista nuovi con il fine appunto di trovare nuove soluzioni.
È un metodo basato sulla sperimentazione e sulla prototipazione, che invita a rivedere i processi e a crearne di nuovi, a stimolare il pensiero critico, la condivisione, la comunicazione.
Chi conosce il Business Model Journey avrà trovato molti punti in comune con il metodo. Questo proprio perché il Design Thinking è uno degli strumenti che lo hanno ispirato.

Crediamo che il Design Thinking possa essere utile per la formazione proprio perché è una forma di  “apprendimento attivo”, secondo la definizione di Edgar Dale. Il noto pedagogista americano aveva già individuato nel 1946 il collegamento tra la memoria e l’influenza delle esperienze, mostrando proprio come le tipologie di apprendimento attivo possano garantire più alte performance di apprendimento.

Il segreto è la partecipazione e il coinvolgimento, e il Design Thinking è stato pensato proprio per stimolarli.

Copy Credits Marcello Vignola.

vuoi definire la tua strategia di prezzo?

EVENTI POPOLARI

wired next fest 2017

Brand DNA: come costruire la brand image della tua azienda

Un workshop pratico che aiuta a e costruire la brand image della tua azienda e identificare i metodi per la definizione di una strategia di branding e il suo posizionamento competitivo.

CASI POPOLARI

galdi backstage aziende in via di innovazione

Aziende in via di innovazione: il backstage dei video

Dalla nascita del Business Model Journey ho avuto la fortuna di incontrare molte persone e aziende in via di innovazione che hanno creduto in me e con le quali ho condiviso le fasi finali di prototipazione del metodo. Il backstage degli incontri con Galdi, Ditre e Anodica Trevigiana.

ARTICOLI POPOLARI

Tendenze rete web

Capire le tendenze del web per sfruttarne le opportunità

Spritz-Up con Chiara Cini: Le tendenze del web ci dicono che la rete è un ambiente sempre più orientato alla personalizzazione e di come sia sempre più importante entrare nelle conversazioni delle persone.

NEWS POPOLARI

libro people branding

La parola alle esperienze: il libro People Branding

Il libro People Branding è finalmente arrivato. Le esperienze di 10 aziende in via di innovazione alla scoperta di un nuovo approccio e di un nuovo modo di fare impresa. In tutte le librerie, sul sito di Franco Angeli, in cartaceo o come e-book, su Amazon, IBS... insomma, è arrivato!

Strategie di Prezzo

flow deck Business Model Journey
1. Qual è la qualità percepita del tuo prodotto, servizio, brand da parte del tuo cliente?
2. Quanto sensibili sono i tuoi clienti alle variazioni di prezzo?
3. Come si muove (oggi) il tuo mercato?
4. Che ruolo hai nel (tuo) mercato?
5. Il tuo prodotto o servizio in quale fase del ciclo di vita è?

Attenzione, è un questionario che serve per ragionare: usalo responsabilmente!