Skip to content

Il Marketing Operativo: cos’è e a cosa serve?

marketing operativo
Uno sguardo alle soluzioni

sei interessato al marketing operativo?

ti potrebbe interessare approfondire come alcune aziende hanno migliorato l'utilizzo degli strumenti del marketing mix

La crescente complessità commerciale, l’aumentato ruolo dei canali distributivi, la tendenza ad una minore fedeltà da parte dei clienti, la continua messa in discussione delle posizioni raggiunte sono i fenomeni di maggior rilievo che caratterizzano il mercato sempre più turbolento e competitivo nel quale le imprese vivono e lottano per affermarsi.

Il fattore umano è il fulcro di queste strategie e uno degli strumenti di marketing operativo più importanti che le aziende hanno a disposizione come il web marketing è diventato fondamentale per mettere il cliente al centro di ogni operazione.

Cos'è il marketing operativo?

Come definito dall’Oxford College of Marketing, il marketing operativo è la parte finale dell’intero processo di marketing, a monte del quale ci sono le fasi di marketing analitico e marketing strategico. Solo dopo aver studiato i dati dell’azienda e dei concorrenti e aver pianificato le operazioni da eseguire, arriva il momento dell’azione. La componente operativa (o tattica) del marketing ha il compito di realizzare concretamente le strategie definite nelle fasi precedenti, disponendo delle risorse (denaro, professionalità, tecnologia) nel modo più efficace.

Le tattiche sono usate in azione. Non prendono decisioni “grandi”, che richiedono tempo e conoscenza del quadro più ampio. Esaminano continuamente cosa sta succedendo e adattano ciò che viene fatto in base alla situazione immediata. Se la strategia riguarda il pensiero e la pianificazione, le tattiche riguardano l’azione per realizzare il piano.

Il marketing operativo riguarda quindi gli strumenti e le tecniche specifici che la tua azienda utilizzerà per raggiungere i suoi obiettivi. Un piano di marketing operativo descrive in dettaglio le azioni di marketing che verranno utilizzate per raggiungere tali obiettivi.

Gli strumenti e i servizi di marketing operativo sono strumenti che vengono individuati a partire dalle specifiche esigenze dell’azienda, individuando le strategie migliori e massimizzando i risultati rispetto agli investimenti operati. Queste sono in genere attività, che richiedono la massima cura in ogni aspetto ed in ogni fase, e l’utilizzo di personale di alto livello professionale, in grado di dare valore aggiunto all’attività che svolgono.

 

marketing operativo e Marketing Mix

La combinazione di strumenti operativi che un’impresa decide di utilizzare per il raggiungimento dei suoi obiettivi strategici è detta marketing mix: le azioni concrete per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Il Marketing operativo è il marketing che si realizza tramite l’approccio kotleriano basato sulla Teoria delle 4P. Secondo questo modello, le componenti del marketing mix possono essere suddivise in quattro grandi categorie:

  • le politiche di prezzo adottate; il prezzo rappresenta il corrispettivo in denaro che il consumatore è disposto a pagare per fruire di un determinato bene o servizio.
  • la distribuzione commerciale (placement), ovvero i canali attraverso cui l’impresa porta il prodotto ai diversi target di consumatori.
  • le attività di comunicazione (promozione) attraverso cui l’azienda cerca di far conoscere e apprezzare la propria offerta.

La creazione dei contenuti, il setting dei canali, la gestione dei budget di sponsorizzazione: questi sono tutti esempi di attività che segue il marketing operativo decidendo, di volta in volta, qual è il miglior modo per mettere in pratica le indicazioni strategiche, senza dimenticare la misurazione dei risultati monitorando, al termine di ogni campagna, gli indicatori (KPI) che erano stati indicati come cruciali in fase di definizione strategica.

Il Marketing Mix e il customer lifecycle

La maggior parte delle aziende ritiene che l’utilizzo di tutti gli strumenti nella propria cassetta degli attrezzi sia il modo più intelligente per accelerare il successo. Tuttavia, a seconda dei tuoi obiettivi, potrebbero esserci alcune tattiche che hanno la precedenza, ma soprattutto alcuni strumenti che funzionano solo se usati al momento giusto.

Considerando le tre fasi della canalizzazione dell’acquirente (o prime tre fasi del customer lifecycle): consapevolezza, considerazione e decisione, puoi usare questo grafico per identificare le tattiche che meglio supportano le tue strategie di marketing o se preferisci questi strumenti.

Funnel Chart

Le aziende possono contare su un’ampia offerta di strumenti di marketing operativo utili a sviluppare piani strategici calibrati per le specifiche esigenze di ogni singola azienda. Qui puoi trovare una raccolta di esempi e casi studio in diversi settori. Buona lettura!

vuoi definire la tua strategia di prezzo?

2 Comments

  1. ahahahaha. si Hogash tra le tante cose ci sono anche quelli 🙂

  2. sono in pratica quei tipi che ti appioppano il pacchetto di lucky stryke al posto delle tue solite winston blue dal tabaccaio?


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

EVENTI POPOLARI

Corso Il valore del Brand

Il valore del Brand: ovvero come essere visibili

Un corso che aiuta a definire e comunicare gli elementi costitutivi di un brand e identificare i metodi per la definizione di una strategia di branding e il suo posizionamento competitivo.

CASI POPOLARI

ARTICOLI POPOLARI

natascia pivetta

Clienti insoddisfatti? un’opportunità di crescita

Spritz-Up con Natascia Pivetta: l'analisi della customer experience per migliorare la soddisfazione del cliente e rispondere alle sue esigenze e il racconto di un'intervista per Vending Magazine.

NEWS POPOLARI

Presentazione Libro People Branding 5 maggio 2017 Unindustria Treviso

La prima presentazione del libro People Branding

Prima presentazione del libro "People Branding: 10 leggi e 10 casi per imprese in via di innovazione"! A Treviso, alle 17:30, il 5 maggio. Per conoscere le storie degli imprenditori protagonisti del libro e sperimentare il Business Model Journey. Non mancare!

Strategie di Prezzo

flow deck Business Model Journey
1. Qual è la qualità percepita del tuo prodotto, servizio, brand da parte del tuo cliente?
2. Quanto sensibili sono i tuoi clienti alle variazioni di prezzo?
3. Come si muove (oggi) il tuo mercato?
4. Che ruolo hai nel (tuo) mercato?
5. Il tuo prodotto o servizio in quale fase del ciclo di vita è?

Attenzione, è un questionario che serve per ragionare: usalo responsabilmente!