Skip to content

La parola alle esperienze: il libro People Branding

libro people branding

Io e Gianluca Fiscato, con l’aiuto preziosissimo di Marcello Vignola, ci abbiamo lavorato per un anno intero ma finalmente è arrivato. E profuma del profumo della stampa fresca, che quasi ti viene voglia di dargli un morso.

Sto parlando del libro People Branding. 10 leggi e 10 casi per imprese in via di innovazione (C. Nordio, G. Fiscato, 2017, ed. Franco Angeli) da oggi disponibile in tutte le librerie, nel sito di Franco Angeli e nei principali store online, da Amazon a IBS, sia in versione cartacea che e-book (l’e-book non profuma ma è la sostanza che conta).

Ringraziamo Oscar di Montigny per la prefazione

Il libro si apre con la prefazione di Oscar di Montigny, Direttore Marketing, Comunicazione e Innovazione di Banca Mediolanum, che ci regala uno spaccato del cambiamento in corso e alcuni scorci di un domani che in parte è già qui.

Lo abbiamo conosciuto qualche anno fa a InspiringPR e ci siamo resi conto che sebbene da prospettive diverse condividiamo molti punti di vista, dall’importanza delle persone e delle relazioni alla consapevolezza di essere di fronte a un cambio di Epoca significativo.

Per citare il suo ultimo libro Il tempo dei Nuovi Eroi:

Stiamo vivendo una fase che qualunque essere umano che non sia privo di un minimo di curiosità vorrebbe vivere.

Siamo nell’Epoca delle Relazioni e ad emergere sono e saranno sempre di più nuovi modi di fare impresa in cui la condivisione, la partecipazione, le persone hanno un ruolo centrale. Oscar li chiama Nuovi Eroi, noi persone “in via di innovazione”. Sono loro le protagoniste assolute del libro.

I 10 casi di cui parla il sottotitolo sono le esperienze dirette degli imprenditori, partner e collaboratori che si sono riconosciute nel mindset People Branding e hanno sperimentato il metodo Ain’t a Game, la cui voce accompagna la struttura del libro: 10 casi reali per 10 capitoli e 10 leggi come chiavi di lettura “universali” del cambiamento in atto e delle singole esperienze.

Cosa troverete nel libro people branding

Ogni capitolo parte con la presentazione dell’azienda e il racconto del problema,

…fino alla sua comprensione, esplorazione e soluzione. In mezzo, a raccordare il tutto, una sezione che ha un’ambizione e compie un tentativo: portare alla luce il vecchio modo di leggere la realtà e di fare le cose, e proporre una prospettiva da cui ripartire per orientare le proprie azioni. Le conclusioni, infine, tirano le fila del cammino compiuto.

Alla fine di ogni capitolo, abbiamo poi inserito uno schema finale con i deck Ain’t a Game usati e il percorso effettuato con ogni realtà.

A fare da parentesi ai 10 capitoli centrali, un Capitolo 0, che serve a settare le basi del “nuovo sistema operativo” con cui leggere e vivere il cambiamento e infine le Conclusioni che contengono 10 cose da fare subito.

Ringraziamo le 10 imprese protagoniste del libro e la nostra ecologia

Speriamo che i percorsi con i deck Ain’t a Game di Ca’ de Memi, Pesopiuma, Bizen, Ditre, Galdi, Perale Edilizia, Anodica, Almot, Wanderjack e SAC Serigrafia, possano aiutare molti dei lettori – manager, imprenditori, consulenti o freelance che siano – a sperimentare “nei loro panni” cosa significhi, cosa ci voglia e come essere imprese in via di innovazione.

Infine ringraziamo la nostra ecologia di business e in particolar modo tutte le persone, soprattutto i beta reader, che hanno contribuito – con un consiglio, una discussione, una dritta e con il loro tempo – alla realizzazione del libro.

Concedetemi un’altra autocitazione:

“Qualsiasi sia l’approccio, l’ordine e il motivo che ti spinge a leggere questo libro, speriamo ti aiuti a trovare quel filo, quella traccia, quel seme per capire che le sfide che ci pone oggi l’economia sono alla portata di imprenditori, manager, consulenti e freelance. Non importa la grandezza, il settore e il punto di partenza. In un momento di cambiamento e rottura conta la capacità di muoversi, provando e testando nuove direzioni. Se deciderai di percorrerle, speriamo di incontrarti.

Da domani iniziano le presentazioni del libro. La prima è il 5 maggio a Treviso. Tu prendi nota. Poi settimana prossima ci aggiorniamo sul dove, come e quando!

Update: una notizia ottima!

La casa editrice Franco Angeli ci ha comunicato che a un mese dalla pubblicazione, le copie stampate e distribuite del nostro libro sono quasi subito esaurite, per cui è già partita la ristampa e la ridistribuzione. Essendo il primo libro che parla del metodo, sono sincero, non ce lo aspettavamo e ne siamo più che contenti.

Però non finisce qui. Vorremmo che i nostri lettori ci facessero sapere cosa ne pensano, cosa gli è piaciuto e cosa no: scriveteci! People Branding nasce dalla sperimentazione e dalla condivisione, per cui ogni commento e consiglio può essere utile per migliorarlo!

Copy Credits Marcello Vignola.

vuoi definire la tua strategia di prezzo?

NEWS POPOLARI

prototipi deck ain't a game

Habemus deck! I prototipi delle scatole sono arrivati!

I primi prototipi dei deck Ain't a Game sono arrivati! Strumenti pratici che compongono il metodo, per scoprire un nuovo modo di fare impresa. Sono scatole da gioco fatte per essere vissute in condivisione, con le persone al centro.

CASI POPOLARI

Antonella Candiotto case history

Fare strategia quotidianamente: il caso Galdi

Un viaggio alla scoperta del modo in cui cambiare business model e come interiorizzare un metodo per prendere decisioni e definire la strategia in modo dinamico: il caso Galdi.

ARTICOLI POPOLARI

gamification e gioco serio

Perché il gioco (serio) fa bene alle aziende

Il gioco aiuta a vedere soluzioni migliori, a trovare nuove modalità di porsi di fronte alle solite azioni. La gamification, uno dei pilastri del mio metodo, applicata alle aziende serve a stimolare il pensiero laterale, il potenziale innovativo delle idee e delle persone. Divertendosi.