Skip to content

Migliorare la gestione delle vendite con la Customer Experience: il caso Officine Alpi

officine alpi customer experience journey
“Ci ha fatto letteralmente aprire gli occhi sull’intero percorso di acquisto del cliente, identificando i passi che il cliente percorreva ancor prima di venire in contatto con noi. Questo ci ha permesso di migliorare la gestione delle vendite, identificare touchpoint potenziali e non sfruttati, di prendere consapevolezza sugli altri attori che sono coinvolti nel processo di acquisto e, non meno importante, di immedesimarsi nelle preoccupazioni e soddisfazioni che il cliente vive.”
giulia favero
Giulia Favero
Responsabile Commerciale e Marketing
Il caso Alpie:Definizione strategie commerciali

Settore/Attività

Produzione di macchinari per il compostaggio e la crescita di funghi.

Dimensione

Piccola impresa

Località

Signoressa (TV)

Problema

Individuare nuovi metodi e strumenti per migliorare la gestione delle vendite e sviluppare l’area commerciale, tenendo conto delle caratteristiche del settore della fungicoltura dove la vendita avviene quasi sempre tramite intermediari.

Strumenti di rilievo

Risultati

  • Miglioramento e codifica della conoscenza delle diverse tipologie di clientela.
  • Identificazione di tutti i punti di contatto reali e potenziali e degli altri attori che sono coinvolti nel processo di acquisto.
  • Definizione di una proposta di valore ottimizzata sull’esperienza di ogni cliente prima, durante e dopo l’acquisto.
  • Orientamento al cliente dell’intera azienda e creazione di un linguaggio condiviso che è diventato patrimonio del team di lavoro.
  • Ottimizzazione dell’offerta con implicazioni di natura produttiva.

vuoi approfondire Il caso Officine Alpi?

vuoi definire la tua strategia di prezzo?

NEWS POPOLARI

prototipi deck ain't a game

Habemus deck! I prototipi delle scatole sono arrivati!

I primi prototipi dei deck Ain't a Game sono arrivati! Strumenti pratici che compongono il metodo, per scoprire un nuovo modo di fare impresa. Sono scatole da gioco fatte per essere vissute in condivisione, con le persone al centro.

CASI POPOLARI

Antonella Candiotto case history

Fare strategia quotidianamente: il caso Galdi

Un viaggio alla scoperta del modo in cui cambiare business model e come interiorizzare un metodo per prendere decisioni e definire la strategia in modo dinamico: il caso Galdi.

ARTICOLI POPOLARI

fonzie il carpe diem e la strategia di breve periodo

Strategia di breve periodo: anche il progresso ha una fine

Persone, aziende, l’intero paese ha adottato una strategia di breve periodo. Il costante lieto fine ci ha illuso che il progresso non finisse mai.