Skip to content

UNICITÀ E DIFFERENZIAZIONE

DESCRIZIONE DELLA SFIDA:

UNICITÀ E DIFFERENZIAZIONE

(E DEGLI STRUMENTI UTILI PER AFFRONTARLA)

Il vantaggio di differenziazione è una delle due tipologie di vantaggio competitivo individuate da Michael Porter e rappresenta l’obiettivo della strategia di differenziazione. Secondo lo stesso Porter:

“un’impresa si differenzia dai suoi concorrenti quando fornisce qualcosa di unico, che abbia valore per i suoi acquirenti al di là della semplice offerta di un prezzo basso.”

Affinché un prodotto sia differenziato quindi occorre che sia in qualche modo unico, abbia cioè caratteristiche reali o percepite non riscontrabili negli altri prodotti presenti sul mercato, e che tali caratteristiche rappresentino qualcosa per cui i clienti siano disposti a pagare.

Dovendo la strategia identificare e risolvere le questioni connesse alla generazione del vantaggio competitivo e al suo mantenimento è fondamentale prima di tutto comprendere da cosa è influenzato: da un lato ci sono i cambiamenti endogeni, ovvero interni all’azienda; dall’altro lato i cambiamenti esogeni, esterni alla stessa (e la capacità dell’azienda di reagire e anticiparli).

sswwot deck Business Model Journey
Sswwot
flow deck Business Model Journey
Flow

Qualche strumento utile del Business Model Journey Toolkit per l’analisi del contesto competitivo:

  1. lo Sswwot deck;
  2. il Flow deck.

Nello specifico:

Lo Sswwot Deck permette di identificare i punti di forza e debolezza dell’azienda, di valutare opportunità e minacce e di analizzare la sua ecologia, intesa come la rete di clienti, fornitori e partner.

Il Flow Deck consente di mappare e comprendere le cause e gli effetti a livello finanziario delle scelte in termini di struttura dei costi, flussi di ricavi e strategie di pricing.

experience journey deck Business Model Journey
Experience Journey
proposition journey deck Business Model Journey
Delivery Journey
legacy deck Business Model Journey
Legacy

Qualche strumento utile del Business Model Journey Toolkit per l’unicità e differenziazione in termini di proposta di valore:

  1. il Segmentation game;
  2. l’Experience Journey deck;
  3. il Proposition Journey deck.
  4. il Legacy deck.

Nello specifico:

Il Segmentation Game permette una segmentazione qualitativa basata su comportamenti, bisogni, aspettative e paure dei propri clienti. Il risultato è l’identificazione, all’interno di una categoria, di tipologie differenti per modalità di scelta, preferenze relazionali e aspirazioni.

L’Experience Journey Deck è il primo passo per la creazione e/o ridefinizione di una proposta di valore efficace. Rivivere, o ripensare, ogni momento della relazione con i clienti o partner attraverso un viaggio “nelle loro scarpe”, per comprenderne e migliorarne punti critici e punti chiave.

Il Proposition Journey Deck consente di scomporre e comprendere la propria offerta e i suoi livelli (essenziale, ampliata ed effettiva), analizzando dove e come aggiungere valore nei punti di contatto con i propri partner o clienti. L’obiettivo è creare un’offerta di valore unica e su misura.

Il Legacy Deck consente di ideare un nuovo prodotto o servizio considerando gli utenti e i clienti con le loro esigenze, la funzionalità e il design del prodotto o servizio e l’interazione dell’utente. È utile per calare la value proposition ad un livello più pratico senza trascurare i KPI.

SCOPRI LE AZIENDE
CHE HANNO AFFRONTATO QUESTA SFIDA

(approfondisci la loro esperienza diretta)
ca de memi segmentazione dei clienti

Un nuovo approccio alla segmentazione dei clienti: il caso Ca’ de Memi

Da una nuova segmentazione dei clienti a nuove scelte imprenditoriali: il caso Ca’ de Memi. La storia di una piccola impresa che impara a trasformare i suoi valori in idee commerciali.
Leggi tutto

SE ANCHE TU HAI BISOGNO
DI AFFRONTARE QUESTA SFIDA

CONTATTAMI

Strategie di Prezzo

flow deck Business Model Journey
1. Qual è la qualità percepita del tuo prodotto, servizio, brand da parte del tuo cliente?
2. Quanto sensibili sono i tuoi clienti alle variazioni di prezzo?
3. Come si muove (oggi) il tuo mercato?
4. Che ruolo hai nel (tuo) mercato?
5. Il tuo prodotto o servizio in quale fase del ciclo di vita è?

Attenzione, è un questionario che serve per ragionare: usalo responsabilmente!